Laserterapia

La Laserterapia in fisioterapia ha fatto negli ultimi anni enormi salti in avanti grazie alla tecnologia che ogni giorno offre nuove soluzioni ingegneristiche specifiche per ogni ambito medicale.

Il laser nasce dall’ipotesi di creare un fascio di fotoni con determinate caratteristiche fisiche che permettano poi di ottenere particolari effetti biologici sui tessuti irraggiati. Lo stimolo biologico tissutale è dipendente dalla profondità e dalle caratteristiche biologiche del tessuto target ma soprattutto dalle caratteristiche fisiche del raggio stesso come la lunghezza d’onda e la potenza.

Importante è anche la quantità di energia ceduta in un determinato tempo in relazione alla grandezza dell’area da trattare.
L’esperienza del fisioterapista è determinante per la buona riuscita del trattamento.

La laserterapia è particolarmente indicata nelle patologie muscolo-tendinee e osteoarticolari acute e croniche, ed è comunque utilizzato nei protocolli di terapia del dolore sfruttando la terapia riflessa. I terapisti che possono utilizzare questa attrezzature efficacemente devono essere assolutamente formati nello specifico.